venerdì 22 agosto 2014

Loom band: introduzione ad un mondo di elastici

Anche questo post è in ritardo, mi spiace e mi scuso, ma agosto è un mese di fuoco per chi lavora in zone turistiche e il tempo si riduce moltissimo. Sono, però, riuscita a ricavarne un po' per poter scrivere almeno un post a settimana e tenervi informati sulle mie "manie". L'ultima è quella dei piccoli elastici colorati con cui si possono realizzare bracciali, collane e non solo.




Che cosa sono

Si tratta di piccoli anelli elastici, coloratissimi, che, con o senza il supporto di un telaio, possono essere intrecciati in modo da ottenere variopinti bijoux, molto apprezzati da ragazzi di ogni età.


Si possono acquistare praticamente ovunque, dalle cartolerie ai negozi di casalinghi (cinese), anche in spiaggia e nei negozi della catena Tiger. Si vendono in bustine da 200 pezzi circa. Ogni bustina contiene gli anellini, un piccolo uncinetto e delle chiusure trasparenti a forma di esse. In media una bustina costa 80 centesimi (ricerca di mercato fatta a Roma). In spiaggia, dai venditori ambulanti, il prezzo è un po' più alto. 


Nella foto in alto vedete la figlia quattordicenne di un mio amico che crea un bracciale.

Come si lavorano

Più semplice a farsi che a dirsi. Quello che vi serve sono anellini, uncinetto e chiusure. Basterà usare le vostre dita come supporto o delle matite oppure, come vedete nella foto, gli stessi uncinetti che trovate nelle bustine.
Per cominciare vi consiglio di guardare il tutorial della lavorazione a spina di pesce. Quello in foto è preso dal retro di una bustina di elastici acquistata da Tiger.

Come vedete si comincia con un elastico inserito a forma di 8 e poi due anellini inseriti normalmente. Si continua sollevando oltre le matite l'elastico in basso e così via. 
Una volta imparata questa tecnica, potrete continuare con lavorazioni più complesse. 
Volete farvi un'idea di cosa si può realizzare? Vi consiglio di visitare il sito Loom Love, è in inglese, ma non avrete difficoltà a trovare i tutorial (divisi per difficoltà di esecuzione).


La lavorazione a spina di pesce corrisponde al primo esempio da sinistra.
Come potete vedere dalla foto, le esecuzioni di base sono piuttosto semplici e il risultato finale somiglia ad una lavorazione a maglia. Infatti, il concetto alla base di tutto è proprio quello del telaio, come per la caterinetta.


Usando il telaio potrete ottenere anche oggetti tridimensionali, come fragole, fiocchi e borse. Troverete in rete i tutorial per ogni genere di progetto.
Se ancora non avete provato ad usare questi anellini, vi consiglio di farlo. Vi assicuro che li troverete molto divertenti e, cosa importantissima, piacerà molto ai vostri bambini, qualsiasi età abbiano. 
Non ci credete? Provate! Io ho visto ragazzini undicenni (e anche più grandi) fare bracciali in spiaggia per amici e amiche. Insomma, maschi o femmine, adolescenti o no, piacerà anche a loro creare!

E voi cosa avete creato?
Io sto lavorando ad un progetto che vi mostrerò prossimamente.
A presto,
Fusilla Creativa 

2 commenti:

  1. Il tuo blog mi piace molto e continuero' a seguirlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :D Fa piacere ricevere complimenti! Ancora grazie!

      Elimina

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails