venerdì 27 giugno 2014

Gazpacho, in cucina con il beta-carotene: ricetta

Finalmente è venerdì! Non sono mai stata una persona che aspetta con impazienza il weekend (che per me significa comunque lavoro), ma l'idea che per due giorni potrò regolarmente preparare un pranzo e una cena per due persone (e non solo per me o da mettere in un contenitore da portare in ufficio) mi esalta. Così, presa dall'euforismo e dalla necessità di introdurre beta-carotene nel mio corpo (cosa di cui vi ho già parlato in questo post), ho deciso di preparare del gazpacho!



Per chi non lo conoscesse, il gazpacho è un  piatto tipico andaluso che si prepara durante la stagione estiva e si serve freddo. Si tratta di una zuppa i cui ingredienti base sono caratteristici dell'estate. 
Il mio primo incontro con il gazpacho è avvenuto molti anni fa a Siviglia e da quel momento non ho potuto più farne a meno. In estate è perfetto, rinfresca ed è ricco di sostanze nutritive. Quello che ci vuole per sopportare la calura delle calde giornate mediterranee.
In più, piccolo particolare da non sottovalutare, si prepara in pochissimi minuti.


Ricetta del Gazpacho della Fusilla Creativa

Ingredienti (x 2 persone)

  • 300 gr di pomodori rossi maturi;
  • 1/2 peperone verde;
  • 1 cetriolo;
  • 1 scalogno (piccolo);
  • 3 cucchiai di aceto di vino rosso;
  • Olio;
  • Sale;
  • Pepe;

Preparazione

  • Lavare bene pomodori e peperone. Privarli dei semi e tagliarli a pezzi;
  • Pulire il cetriolo, togliere i semi e tagliarlo a pezzi;
  • Mettere nel mixer le verdure tagliate, lo scalogno fatto a pezzi e l'aceto;
  • Frullare tutto e aggiustare di sale;
  • Aggiungere l'olio per emulsionare meglio (io sono andata ad occhio);
  • Assaggiare. Se il composto dovesse risultare troppo acidulo potete aggiungere del pomodoro in pezzi o del succo di pomodoro e poi frullare. Nell'eventualità in cui il vostro gazpacho dovesse essere troppo denso potete allungare con dell'acqua o con dei cubetti di ghiaccio e poi frullare;
  • Per un gazpacho più denso vi consiglio di aggiungere della mollica di pane raffermo inzuppata di acqua;
  • Lasciate riposare in frigo;
  • Servite accompagnato da, pepe, pane tostato e verdure crude da aggiungere al vostro gazpacho.
Buon appetito o meglio Buen provecho!
A presto,
Fusilla Creativa

p.s. scusatemi se la qualità delle foto non è fantastica, ma non sono molto abituata a fotografare del cibo.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails