mercoledì 5 marzo 2014

Ricomincio....dalle donne! (tutorial per la giornata internazionale della donna)

Sono mesi che non mi dedico al blog, non mi sono dimenticata di voi o delle mie creazioni, ho solo avuto poco tempo. Adesso, però, sono qui e ho tutta l'intenzione di ritornare a raccontarvi e mostrarvi cosa faccio nelle vesti di Fusilla Creativa. Per ricominciare ho pensato ad un post speciale, che spero possa diventare una bella "abitudine" del mio blog. Si tratta di un post a più mani e menti, in collaborazione con altre blogger e creative, che cercano di declinare in più modi, secondo le loro attitudini, uno stesso tema. 
Per cominciare ho pensato ad un tema che mi sta molto a cuore: la Giornata Internazionale della Donna. Tra pochi giorni sarà l'8 marzo e, al di là di ogni retorica, ho pensato che potesse essere l'occasione giusta per mettere insieme 3 donne e, attraverso la loro creatività, ricordarci che questa data non è solo un giorno di festa in cui uscire a far baldoria con le amiche, ma è, soprattutto, un giorno di commemorazione e di riflessione su tutto quello che vuol dire essere donna.
Le 3 donne sono Grazia (di Con grazia e dolcezza), Nicoletta (di Appendiunidea) e io, la vostra Fusilla Creativa. Ho chiesto a queste due amiche di pensare a qualcosa di semplice e creativo che potesse celebrare questa giornata e guardate un po' cosa ne è venuto fuori...


Vi presento Grazia Condorelli, splendida siciliana, 31 anni, laureata in Biologia, ma soprattutto moglie e anche madre di due fantastici bambini, Vittoria (5 anni) e Leonardo (2 anni). Proprio a loro deve l’inizio della sua passione per il Cake Design. "Ho iniziato a prendere confidenza con il Marshmallow Fondant circa due anni fa con l’obbiettivo di rendere le feste dei miei figli più allegre e colorate, ma non sono più riuscita a smettere e adesso non perdo occasione per mettermi all’opera". Grazia, che ama molto cucinare, nel Cake Design ha trovato il giusto connubio tra la sua passione per i dolci e la manualità (che ha sempre coltivato). La nostra cake designer è ancora alle prime armi ma...“ perchè porre freni ai sogni!!!  E urla: "I WANNA BE…..CAKE DESIGN"
Per questa occasione ci propone un cupcake adatto alla Giornata Internazionale della Donna che, in Italia, ha nella mimosa un suo simbolo.

"La mimosa è il fiore che più assomiglia a una donna: lo guardi ed è bello, ma se vuoi davvero apprezzarlo ne devi sentire l'essenza!" (cit.)

Ed ecco la ricetta per realizzare questa dolce piccola meraviglia:
Cupcakes al mascarpone

Dosi per circa 22 cupcakes
Ingredienti:
4 uova;
200g di zucchero;
250g di mascarpone;
250g di farina;
1 bustina di lievito per dolci;
scorza di arancio o limone.

Procedimento:
Frullare velocemente le uova con lo zucchero, poi aggiungere il mascarpone e far andare la frusta fino a quando non sarà tutto ben amalgamato. Aggiungere la scorza grattugiata dell'agrume e poi la farina setacciata insieme al lievito. Mettere in forno a 180 °C. Tempo di cottura 20-25 minuti.

Per decorare Grazia ha usato: pasta di zucchero bianca, gialla e verde, coppa pasta smerlato e attrezzi per il cake design.
Procedimento: stendere la pasta bianca e coppare con il coppa pasta smerlato, creare delle palline di pasta gialla e forare più volte per dare l’effetto della mimosa, con la pasta verde fare due strisce e tagliare con un bisturi per creare le foglioline, per ultimo creare delle strisce di pasta gialla per l'effetto nastrino attorno alla mimosa e chiudere con un fiocchetto!

E dopo la dolce proposta di Grazia ecco a voi il tutorial di Nicoletta...

La bravissima Nicoletta ci insegnerà a dipingere una mimosa, ma prima del tutorial ecco la sua presentazione: "Ciao a tutti, mi chiamo Nicoletta. Sono architetto per formazione, artigiana per passione, artista per follia! Osservo, disegno e dipingo per capire il mondo, e me stessa. Creo, pasticcio, coloro, incollo, invento, taglio, appiccico, spennello, vernicio, modello, scrivo, buco, decoro, perché non ne posso fare a meno. Mi piace TROPPO!"
Per il tema Giornata Internazionale della Donna, Nicoletta ci insegna a dipingere una mimosa usando...un rametto di mimosa! Curiose di sapere come si fa, vero?
Allora pronte per il tutorial? Ecco a voi Nicoletta e la sua mimosa:

E’ davvero semplicissimo, può farlo anche un bambino.  Il risultato finale è fresco e vivace. In più è super-velocissimo da fare.
Tempo di realizzazione: 5 minuti (esagerando!).
Materiali occorrenti: 
- Un rametto di mimosa (ovviamente)
- Un pennello
- Una matita con gommino
- Colori (acrilici o tempere) giallo, rosso e verde
- Fogli bianchi (di una normale risma)
- Cartoncini, dei colori che preferite

Procediamo:
1. Staccate una bella foglia dal rametto e dipingetene un lato di verde.
2. Adagiate la foglia, dal lato dipinto, sul cartoncino.
3. Prendete un foglio bianco, poggiatelo sulla foglia e premete bene bene BENE. Poi tirate via il foglio e la foglia.



 4. Ripetete questi tre passaggi per creare altre foglie. ( Non pasticciate, e non siate tirchi, usate fogli bianchi puliti altrimenti rischiate di lasciare macchie verdi qua e là!)
5. Prendete un altro foglio bianco, intingete il gommino della matita nel colore giallo e costellate il foglio di palline…proprio come quelle della mimosa. Aggiungete ogni tanto qualche tocco di arancione (giallo+rosso) per dare un po’ di volume.
6. Ora prendete la vostra costellazione di palline e capovolgetela sul cartoncino su cui avete stampato le foglie. Premete delicatamente col palmo della mano o con le dita, ma stando ben attenti a premere perpendicolarmente al foglio… non create circoli con le dita, non strisciate, premete e stop. Altrimenti rischiate che, una volta sollevato il foglio, della vostra splendida costellazione sarà rimasto un ammasso giallo-arancio indefinito. Sollevate il foglio con le palline….et voilà! Fatto!




Magari il primo non verrà spettacolare (o forse sì, la fortuna del principiante!), riprovate! Una volta che avrete imparato potrete decidere cosa fare dei vostri piccoli capolavori…  Io, con i miei,  ho creato dei segnaposto per la cena dell’8 marzo, e dei biglietti d’auguri.. per le donne speciali della mia vita.
E voi?? Cos’avete in mente di fare?!

Fusilla Creativa
E adesso tocca a me! Mi conoscete bene, quindi salto le presentazioni e vi mostro subito la mia creazione: una mimosa 3D che non sfiorirà mai! Si tratta di un progetto semplice e veloce, adatto a chiunque, anche a chi non sa cucire, lavorare a maglia o all'uncinetto, perchè per questa mimosa vi serviranno solo dei gomitoli!

Occorrente:
filo di cotone giallo (per uncinetto) 
filo di cotone verde (per uncinetto)
pannolenci bianco
forbici
ago da lana
cartoncino 
biadesivo


Partiamo dai gomitoli: vi ricordate come si fanno? No? Allora che ne dite di rileggervi questo tutorial?
Ci serviranno 5 piccoli gomitoli gialli per simulare i fiori della mimosa che dovrete unire come nella foto 2. Suggerimento: se non volete cucirli, come ho fatto io, potete incollarli (direttamente sul pannolenci) con della colla per tessuti o usando l'amico biadesivo. Io ho cucito prima i 3 gomitoli che formano la punta della mimosa, poi ho aggiunto il rametto fatto con il filo verde (potete fare una piccola treccia o usare un cordino da ricoprire con il cotone verde) e, infine, gli ultimi due gomitoli laterali per ottenere il grappolo come nella foto 2. Se decidete di incollare al pannolenci ogni singolo gomitoli e il rametto, ricordatevi di ricamare prima la foglia. Come? Semplicemente facendo delle linee con ago e filo, ma potete anche pensare ad una foglia fatta con della carta o del pannolenci verde. Oppure, se usate come base del cartoncino bianco (al posto del pannolenci) potete anche pensare di disegnarla o dipingerla come vi ha suggerito Nicoletta.
Allora dove siamo arrivate? Ah, si si...la foglia! Dopo aver realizzato la foglia, incollate il vostro rametto di mimosa al pannolenci e, sempre aiutandovi con il biadesivo, incollate il tutto al cartoncino di supporto. Adesso la vostra mimosa è pronta per essere incorniciata, per diventare una calamita, per essere rifinita e decorata come più vi piace. Io ho rifinito tutto con il punto festone e un giro di maglia bassa all'uncinetto, ma, potreste pensare di incollare, in alternativa al mio punto festone, della passamaneria.
E la vostra mimosa come sarà? Aspetto di conoscere le vostre idee.
Intanto, ringrazio Grazia e Nicoletta per il loro aiuto e per aver partecipato a questo primo post in condivisione: è stata una bellissima esperienza!

Un abbraccio a tutte/i
A presto,
Fusilla Creativa
Appendiunidea
Con grazia e dolcezza




Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails