martedì 12 giugno 2012

Auto-produzione: biscotti alla lavanda

Nel fine settimana appena trascorso, su richiesta dell'uomo di casa, mi sono dedicata alla preparazione dei biscotti alla lavanda. Il risultato è piuttosto buono, per essere la prima volta che li preparo. Ecco la ricetta (presa da Il giornale del cibo, ma come al mio solito modificata):
- 200 g di farina (io ho usato quella normale, ma va bene anche quella per dolci);
- 100 g di burro (io non amo l'odore del burro e uso la margarina);
- 100 g di zucchero di canna (anche meno, se come me non amate molto i sapori troppo dolci);
- 1 cucchiaino di lievito per dolci (abbondante);
- 2 cucchiai di yogurt bianco;
- 1 cucchiaio di fiori di lavanda.


Gli ingredienti vanno mischiati tra loro e lavorati come quando si prepara la pasta frolla. Se l'impasto vi risulta molto umido potete aggiungere un cucchiaio di farina, nel mio caso, infatti, era troppo umido. Per chi prepara questi biscotti per la prima volta e non è molto sicuro del risultato finale e del sapore, consiglio di non eccedere con la lavanda o di aggiungere degli ingredienti che smorzino il profumo e il sapore della lavanda, come gocce di cioccolato o scorza di limone.
La mia giornata al profumo di lavanda, però, non è finita con i biscotti. Infatti, ho anche pensato di testare la lavanda in altre auto-produzioni, ma ve ne parlerò in un altro post!
A presto, 
Fusilla Creativa

3 commenti:

  1. ciao, che interessante questa ricetta, ma il sapore non è troppo intenso ???

    RispondiElimina
  2. Adoro la lavanda in tutte le sue forme, quindi non posso farmi scappare questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  3. Hey,
    Auto-produzione: biscotti alla lavanda
    Spectacular! I was looking for this certain info for a very long time. Thanks a lot for the time taken to publish this post.

    RispondiElimina

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails