martedì 29 maggio 2012

Ghiacciolo melone e menta: ricetta

Come annunciato ieri, a partire da questa settimana i miei post cercheranno di seguire una certa sistematizzazione, più che altro per consentirmi di programmarne qualcuno. Quindi, almeno una volta ogni 2 settimane inserirò un post dedicato alle mie idee e soluzioni di arredo (e non solo) della mia casetta e, sempre con cadenza bisettimanale, un post sull'auto-produzione. Ovviamente, farò in modo che i post non compaiano nella stessa settimana. Solo per questa prima settimana faccio un'eccezione, perché volevo presentarvi l'idea. Adesso, però, torniamo all'argomento di questo post, cioè la mia prima auto-produzione in vista della stagione estiva (stagione in cui sono molto attiva sotto questo punto di vista).
Il ghiacciolo melone e menta!


Gli ingredienti li leggete anche nella foto, ma, per chiarezza, vi spiego la mia procedura. Con la frutta vado per lo più ad occhio e a gusto, cioè assaggio mentre preparo. Infatti, almeno secondo la mia esperienza, le dosi variano di continuo. Per esempio, questa volta non ho usato lo zucchero, perché il melone era già dolcissimo.
Per le formine da ghiacciolo di Ikea è stato sufficiente un quarto di melone retato e poca acqua (meno di un bicchiere, anche in questo caso ad occhio), a cui ho aggiunto qualche foglia di menta. Le mie foglie erano surgelate (residuo dello scorso anno), perciò ne ho messa qualcuna in più perché, con il tempo, perdono l'odore. 
Ho frullato tutto, messo il composto nelle formine e subito in freezer. In questo modo, ho ottenuto il risultato che vedete nella foto, cioè la prima parte del ghiacciolo gusto (solo) melone e la seconda parte gusto melone e menta, ma con una particolarità, quella di somigliare più ad una nuvola congelata, perché si tratta della parte schiumosa. Per ottenere la schiuma basta mettere acqua fredda o ghiaccio nel frullatore, come si fa per i frullati.
Se, invece, volete qualcosa di più omogeneo, dovete mischiare con un cucchiaino il composto che avete messo negli stampini.
Ed ora l'idea in più:
- agli ingredienti potete aggiungere qualche goccia di succo di limone o lime;
- agli ingredienti potete aggiungere delle fragole;
- potete usare il composto come bibita;
- potete usare il composto per un ottimo e rinfrescante cocktail: vi basterà aggiungere rum o vodka (moderatamente perché lo zucchero della frutta aumenta il grado alcolico).
Spero vi piaccia questo ghiacciolo, da me ha avuto successo!
A presto,
Fusilla Creativa

2 commenti:

  1. Per fortuna il sole sta arrivando e questi ghiaccioli sono un assaggio d'estate! Bell'idea rinfrescante!
    Ho scoperto da poco un nuovo zucchero a zero calorie che non è un edulcorante!
    Si chiama Stevia: ha un leggero sapore di liquirizia per i tuoi ghiaccioli potrebbe essere una soluzione interessante!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Ciao Fusilla, che piacere conoscerti! Ora vado a leggermi qualche tuo post. Soprattutto mi interessa la sezione di auto produzione e i tutorial.

    Se posso, vorrei consigliarti di aggiungere il tuo blog nella sezione "i miei link" sul tuo profilo blogger perche' per trovare il tuo blog ho dovuto usare google. Metre un profilo completo rende piu' facile trovare il tuo blog.

    Per ex. se clicchi sul mio avatar, vedi subito il titolo del mio blog e link per arrivarci. Se clicco sul tuo, vedo solo quali blog segui ma non il tuo.

    Ora ti saluto e spero di vederti presto, magari come ospite dei linky party.

    Un saluto affettuoso,
    alex

    RispondiElimina

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails