giovedì 19 aprile 2012

Punto croce estremo!

Diciamo la verità, normalmente quando si sente parlare di ricamo (vario) la gente si immagina subito la donnina di inizio Novecento che ricama il suo corredo, in attesa che qualcuno se la pigli! Insomma, il ricamo non è certo considerato un'attività di svago cool, piuttosto un hobby da sfigati. Ed è qui che entra in gioco il mio orgoglio di ricamatrice e uncinettatrice. Ho imparato da piccola e ho ricamato a punto croce di tutto (ai tempi avevo anche imparato il punto a giorno) dalle tovaglie ai quadretti, dalle tende alle bomboniere. Poi, con il tempo, ho applicato la mia manualità ad altro e ora, dopo secoli, mi è tornata la voglia del punto croce e, per non darla vinta a chi associa i miei (e anche vostri) hobbies ad un noioso intrattenimento per zitelle un po' avanti con gli anni, ecco a voi il punto croce estremo! Altro che sport estremi, guardate un po' cosa ho trovato in rete!

Foto da Wit & Delight

Foto dal blog di Danielle Thompson

Belle queste proposte di wall art vero? A me piacciono tanto, soprattutto la seconda, non sarebbe male copiarne l'idea per realizzare qualcosa più vicino al mio stile, però. Ci sto pensando...e ovviamente vi farò sapere! 
Tuttavia, tra tutte le idee che ho trovato, la più estrema è di sicuro la seguente...

Foto da Dude Craft

Lo schema tatuato sul braccio vince il premio di Punto Croce Estremo! Voi che ne dite?
Intanto che ci pensate...io lavoro un po'!
A presto,
Fusilla Creativa

2 commenti:

  1. Sono spettacolari! Cavoli altro che estremo!!!!

    RispondiElimina
  2. Che bella l'ancora.......le adoro !
    Salutoni,
    Pat
    Merlettieco

    RispondiElimina

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails