giovedì 26 aprile 2012

A come Aida

L'ho già scritto...ho ripreso in mano l'ago (senza abbandonare il mio adorato uncinetto) e ho ricominciato a lavorare a punto croce. I progetti "in fieri" sono due, uno più classico e uno molto, ma molto, meno classico. Il primo ha come supporto la tradizionale tela Aida. Niente di troppo insolito, un caldo color ecru su cui sto usando dei colori accesi, ma non troppo. Niente colori fluo o eccessivi. Il progetto finito sarà un regalo, perciò basta anticipazioni e niente foto, mi spiace. Per quanto riguarda il secondo progetto, è ancora all'inizio e non ho molto da farvi vedere, ma riguarderà dei pesci blu!
Adesso torniamo alla tela Aida. Sarà che mi sono allontanata dal mondo del punto croce per anni, ma non ero a conoscenza dell'esistenza della tela Aida addirittura colorata. I miei ricordi si limitavano al bianco e all'ecru. Esiste in tanti colori e addirittura in varie fantasie! A righe, a pois, a fiori...
Su sito della Dmc ne ho trovate alcune, anche molto belle. E qui parte la solita domanda:
- qualcuno di voi ha mai usato la tela Aida colorata o fantasia? Per quali progetti?


Ovviamente, le idee nella mia testolina sono tante, ma l'esperienza mi insegna che è sempre meglio informarsi!  Insomma, per essere chiari, la tela Aida a me ha sempre fatto pensare a qualcosa da applicare altrove, al massimo a delle tovagliette da colazione, ma non ad un'intera tovaglia (eh si, ho visto anche la tela Aida a quadratoni bianchi e rossi per tovaglie). Così, mi chiedo, voi che ci avete fatto?
Pensavo a quella a righe con il celeste per una borsa estiva, magari con un soggetto marinaro.
E poi domandone: 
- quando la lavate la prima volta, stinge?
Per la serie, so che prima di ricamare, cucire o altro dovrei lavare il tessuto da lavorare, ma sempre meglio saperlo in anticipo se la tela stingerà, no?
Penso di avervi tediato abbastanza!
Adesso torno alle mie attività.
A presto, 
Fusilla Creativa.

2 commenti:

  1. io non sono espertissima con il punto croce nel senso che ho inziato pochi anni fa ma ho ricamato sull'aida colorata e quella decorata e ti posso dire che bisogna fare attenzione a scegliere gli schemi che devono poter risaltare sulla tela altrimenti ciò che emerge è la tela e non il disegno. IO ho avuto buoni risultati utilizzando schemi monocolore.
    Buon ricamo :o)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio. Infatti, il mio timore è proprio che non risalti il ricamo. Posso fare un'altra domanda: è molto costosa l'aida colorata? Grazie

      Elimina

Ciao! Lascia un commento, sarò molto felice di leggerlo e risponderti :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails