sabato 10 ottobre 2015

Cardigan a maglia lilla e verde


L'autunno porta con sé, oltre a pioggia, foglie ingiallite e pomeriggi sul divano sotto una coperta, anche il dilemma: "come mi vesto?". Al mattino l'aria è fresca, ma durante la giornata si scalda e il maglioncino di lana che sembrava così caldo e confortevole diventa una specie di insopportabile sauna prêt-à-porter. In questi casi l'unica cosa da fare è liberarsi del maglioncino e sopportare il fresco autunnale indossando un'inadeguata camicia o tshirt.
Eppure la soluzione all'inevitabile raffreddore c'è e si chiama cardigan in cotone!
Hai capito bene, i miei cardigan sono tornati. Te ne propongo uno facile da realizzare, che non prevede nessuna particolare lavorazione e che punta tutto sul colore!


Ho scelto due colori poco autunnali, come il lilla e il verde, perfetti per ravvivare l'abbigliamento di questi mesi, fatto di capi dai colori più scuri. Si tratta di un cardigan sportivo e lineare. Adatto al mio stile "da ufficio".


Per questo cardigan (come sempre realizzato dalla mia mitica mamma) ho scelto il Pima Cotton di Bettaknit, un cotone morbido, dai colori brillanti, di alta qualità e perfetto per essere lavorato a maglia.


L'elemento che più mi piace di questo cardigan è il contrasto tra i due colori. Amo abbinare il viola con il verde, anche osando con tonalità molto diverse come in questo caso.


Sei anche tu una "cardigan addicted"?
Che colori indossi, più spesso, in autunno?
Spero che questa mia proposta ti sia piaciuta.

A presto,
Fusilla Creativa

martedì 6 ottobre 2015

Moodboard e wish list d'autunno

Il passaggio dall'estate all'autunno, per me, è un momento difficile. Non perché bisogna fare il cambio di stagione, di vestiti e biancheria da casa, ma per il ridursi delle ore di luce e l'inevitabile arrivo della pioggia. Odio questo momento dell'anno, quando non fa né troppo freddo né abbastanza caldo, quando non sai come vestirti e l'umidità è costante. Ho mai detto che odio l'umidità?
Quest'anno, per cercare di superare la tristezza dell'addio all'estate e, complice uno dei miei esercizi di creatività, ho realizzato una moodboard dedicata alla mia idea di autunno.



Il mio autunno deve essere colorato e confortevole, come una domenica pomeriggio passata a leggere sul divano.
Ho raccolto immagini che mi rappresentano e mi somigliano, che ricordano i colori che indosso e che mi circondano. Ho scelto oggetti che parlano di me: un libro, un gomitolo, fiori e farfalle.
Questi stessi colori e queste suggestioni le ho raccolte anche in forma di wish list.

Wish List d'Autunno

Esprimere desideri non costa niente e, secondo me, fa bene. Perciò eccoti la mia personale wish list autunnale. Si tratta di oggetti poco costosi e anche piuttosto facili da reperire. Niente desideri irraggiungibili, ma tanti piccoli regali per un autunno felice, colorato e profumato.



Perché, si sa, per leggere comodamente sul divano serve una tazza di tè. La nuova linea vintage di Maisons du Monde è davvero molto carina. Ispirata allo stile nordico, propone colori che io adoro e che si adattano alla mia idea di autunno. In realtà, la tazza che ho scelto è da viaggio, per poterla portare con me durante i miei pellegrinaggi sui mezzi pubblici di Roma, mentre vado a lavoro.

Per quando voglio fare una pausa dalla lettura! Questo filato è morbidissimo ed è composto al 70% da lana biologica. I colori sono meravigliosi e si adattano bene con la mia moodboard. Per questa wish list ho scelto il giallo e il pavone, ma anche il ruggine e il verde muschio sono una bella associazione di colori. Se non hai mai acquistato filati di Bettaknit, ti consiglio di correre ai ripari, perchè sono fantastici e di ottima qualità.

Per prendere appunti, per scrivere i miei sogni e per ricordarmi che dopo la pioggia arriva l'arcobaleno. Insomma, per sopravvivere ai giorni di pioggia e portare una nota di ottimismo nel grigiore di alcune giornate autunnali. 

Un infuso biologico al sapore di mela e fiori di sambuco. Questo infuso è, in assoluto, tra i miei preferiti. L'odore è buonissimo e rasserena l'anima. Se non conosci questa marca di tè e infusi, cercala in un negozio di prodotti biologici oppure acquista sul loro sito. Non te ne pentirai. Qualità altissima e una grande varietà di prodotti.

Questa è l'occasione giusta per dire apertamente che ho una dipendenza da Yankee Candle. Non resisto all'idea di perdermi tra i profumi di queste candele e, quando ne ho la possibilità, faccio incetta di tarts. Per l'autunno Yankee Candle ha prodotto delle nuove profumazioni che non vedo l'ora di provare. Nella wish list ne ho messa solo una, perché mi piace il nome, ma sono sicura che sarà difficile scegliere la mia preferita.

E tu hai una wish list per l'autunno?
Condividila con me qui o su Facebook.
Ti aspetto.

A presto,
Fusilla Creativa

martedì 22 settembre 2015

Esercizi per stimolare la creatività e l'ispirazione

In questi giorni il lavoro mi sta tenendo lontana dal blog e anche dai social, però sto continuando il mio progetto di esercizi creativi quotidiani. Se mi segui su Instagram o Facebook hai visto le foto di questi primi giorni.

Gli esercizi sono molto divertenti e in alcuni casi anche piuttosto rilassanti. Ho selezionato alcune foto per condividere anche qui sul blog questa esperienza e tenerti aggiornata sulla mia ricerca dell'ispirazione.
Che ne dici di un racconto del dietro le quinte?


Il primo esercizio è stato andare a fare una passeggiata. Io, per l'occasione, ho scelto di andare al parco. Fortunatamente ne ho uno molto vicino alla mia casetta e, approfittando del bel tempo, ho camminato per un'ora circa. Più che un momento di espressione della mia creatività, è stato un modo per ricaricare le pile e mettere a fuoco le idee. Senza contare la parte più divertente: osservare la varia umanità intorno a me. Dietro le quinte: il giorno dopo nella mia casella di posta è arrivata una email, targata Runtastic (che ho usato durante la camminata), che mi avvertiva che avevo diritto a mangiare un pezzo di pizza visto il mio "sforzo" fisico.


Tra gli esercizi ne ho fatto uno molto divertente che consisteva nello scrivere parole che iniziano con la stessa lettera, in questo caso la N. Ho svolto l'esercizio in due modi, su carta e con le lettere dello Scarabeo. La seconda modalità è stata anche un modo per "giocare" da sola. Dietro le quinte: ovviamente per qualche minuto i miei neuroni si sono appisolati e tutto quello che sono riuscita a pensare sono state parole con altre iniziali.


Non solo passeggiate e giochi di parole, ma anche momenti di introspezione. Per l'esercizio numero sette ho elencato cinque odori che mi piacciono e cinque che non sopporto. Una parte dell'esercizio consisteva nell'usare due colori diversi per distinguere le due categorie di odori. Io ho scelto di farlo con i washi tape acquistati da Tiger. Dietro le quinte: alcuni di questi odori sono molto specifici e connessi a momenti della mia vita, come l'odore del Natale, fortemente legato alla Puglia, e quello della moquette in cui rientra l'odore della tappezzeria delle automobili.


Stimolare la creatività può essere anche rilassante, come nel caso dell'esercizio numero nove che consisteva nel colorare un disegno. Ho scelto di colorare un mandala contenuto in un libro acquistato tempo fa da Tiger. Per rendere il tutto ancora più rilassante ho usato gli acquerelli. Inutile dire che mi è venuta una gran voglia di colorare. Dietro le quinte: al momento di fare la foto ho pensato di mettere il disegno in una cornice e, fidandomi troppo delle mie capacità, ho strappato il foglio, invece di tagliarlo. Risultato? Un lato del foglio è rovinato e per poco non strappavo tutto.

Ti sono piaciuti questi esercizi? Se ti va puoi farli anche tu? Per condividerli usa l'hastag #30giornidicreatività. Ti aspetto!
A presto,
Fusilla Creativa

venerdì 11 settembre 2015

Idea riciclo: ghirlanda di conchiglie

Se per te estate significa passeggiate in spiaggia, sono sicura che anche tu, come me, hai casa piena di conchiglie raccolte sul bagnasciuga e ti stai chiedendo come utilizzarle. In questo post troverai un'idea facile e molto semplice da realizzare per dare un tocco "marino" a casa tua.

Sono una raccoglitrice convulsiva di conchiglie e qualsiasi altra cosa si possa trovare in spiaggia. Penso che ormai sia cosa risaputa e molto evidente, visto i tanti post che ho dedicato ai tesori che ci regala il mare. Proprio perché raccolgo di tutto e in grandi quantità, sono sempre alla ricerca di nuove idee per utilizzare le mie amate conchiglie. Non mi ferma neanche l'avvicinarsi della fine della stagione estiva. Così tra un immaginario aperitivo al tramonto e una reale giornata di lavoro in ufficio ho realizzato una ghirlanda per la mia camera da letto. Ovviamente con le conchiglie!


martedì 8 settembre 2015

30 esercizi creativi per ritrovare l'ispirazione

Riprendere la solita routine non è facile, soprattutto perché a Settembre si ha ancora la sensazione di essere in vacanza. Il modo migliore per ritornare alla vita di tutti i giorni e prepararsi per l'autunno è dedicare 5 minuti della giornata a se stessi. Io ho scelto di dedicarmi alla mia creatività con 30 semplici esercizi, uno al giorno per ritrovare l'ispirazione e condividere il piacere di giocare.

Ho scelto 30 esercizi semplici e veloci, che si possono fare ovunque e in qualsiasi momento. Mi sono lasciata ispirare dalle mie passioni e anche dai miei limiti, per spingermi un po' oltre me stessa ed esercitare il mio estro creativo. Ho anche sbirciato tra libri e internet alla ricerca di qualche idea e ne è venuta fuori una lista piuttosto varia.
Ogni giorno sceglierò un esercizio da fare e lo condividerò su Instagram e Facebook.


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails